Il contributo e tassa di soggiorno a Caorle 2018

CaorleLa tassa di Soggiorno a Caorle è stata introdotta dall’amministrazione comunale con lo scopo di mantenere un’ottima qualità in tutti i servizi pubblici locali a disposizione del turismo. L’imposta di soggiorno garantisce un fitto programma di intrattenimenti e di eventi in tutta la località turistica di Caorle.
Il contributo viene calcolato a persona per un massimo di 7 pernottamenti consecutivi. Ogni gestore applica la tariffa in base alla tipologia della propria struttura ricettiva.

Tariffario della tassa di soggiorno a Caorle

  • Per gli hotel da 1 stella a 5 stelle, il prezzo varia da € 0,50 a € 2,00.  
  • Per le residenze turistico alberghiere il prezzo è di € 1,00.
  • Per le strutture ricettive all’aperto, quali villaggi turistici e campeggi, il prezzo è compreso tra € 0,50 e € 1,00.
  • Nelle unità abitative ad uso turistico, come ad esempio gli appartamenti e i vari alloggi per vacanze del territorio comunale, il prezzo è compreso tra € 0,70 e € 1,00.
  • Presso le case per ferie, B&B, agriturismi e tutte le strutture extralberghiero, la tariffa è di € 0,50.

Per avere maggiori informazioni, in questo link è disponibile il tariffario aggiornato 2018.
 

Come si paga e chi sono gli esenti dal contributo di soggiorno

La tassa di soggiorno deve essere pagata direttamente al gestore della struttura ricettiva in cui si ha prenotato la vacanza a Caorle.
Riportiamo uno stralcio dell'art. 4 del Regolamento sul Contributo di Soggiorno del Comune di Caorle, in cui vengono indicati gli esenti dal pagamento:

  • i minori fino al dodicesimo anno di età compiuto;
  • gli appartenenti alle forze di polizia statali e locali e al corpo nazionale dei vigili del fuoco in servizio che soggiornano nelle strutture ricettive della località;
  • i lavoratori impiegati in qualsiasi forma con sede a Caorle;
  • gli studenti che soggiornano per periodi di studio o formazione professionale come attestato dalle rispettive università, scuole o enti di formazione;
  • il portatore di handicap e la persona non autosufficiente con relativo accompagnatore. Le condizioni di salute devono essere verificate con certificato medico;
  • dal 01 ottobre al 31 marzo, tutti gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati ed ai singoli componenti degli stessi. Il gruppo deve essere composto da almeno 20 persone con viaggio organizzato e alloggiare nella medesima struttura ricettiva, salvo circostanze particolari per l’utilizzo di altre strutture.

Per maggiori informazioni, si può consultare il sito del Comune di Caorle.

Ricerca offerte